Afghanistan: 90.000 civili uccisi e feriti in ultimi 11 anni. Commissione diritti umani di Kabul: «Cifre forse più alte»

Afghanistan: 90.000 civili uccisi e feriti in ultimi 11 anni. Commissione diritti umani di Kabul: «Cifre forse più alte»
Sono almeno 90.000 i civili uccisi o feriti in Afghanistan negli ultimi 11 anni di guerra fra Talebani e le forze del governo centrale e negli attentati compiuti dai miliziani dello Stato islamico. Lo ha detto la commissione afghana per i diritti umani. Secondo il portavoce della commissione, citato dal sito della Bbc in persiano, a partire dal 2009 i civili uccisi sono stati circa 30.000 e quelli feriti 60.000. Ma le cifre, ha avvertito, potrebbero essere più alte perché la commissione non ha accesso a dati precisi. La notizia è stata data nella giornata mondiale dei diritti umani, mentre in Qatar continuano i colloqui di pace tra emissari del governo di Kabul e dei Talebani. Le trattative non hanno fermato i combattimenti in corso tra le due parti, che provocano nuove vittime. I civili muoiono anche a causa di attentati suicidi attribuiti all’Isis e alle mine.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

9 - 5 + 6 - 1 =