Donald Trump ha affermato che non parteciperà al secondo confronto con Joe Biden in questa modalità. "Non sono contagioso"

Donald Trump ha affermato che non parteciperà al secondo confronto con Joe Biden in questa modalità. "Non sono contagioso"
Contrasto e polemica tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la commissione che organizza i dibattiti in vista delle elezioni del 3 novembre. Per il secondo testa a testa con lo sfidante Biden, previsto il prossimo 15 ottobre, la commissione ha disposto un confronto in remoto, visto che Trump si è ammalato di Covid-19.
Il capo della Casa Bianca ha risposto nel giro di pochi minuti, affermando che non parteciperà a un dibattito virtuale. "Questo non ha nulla a che fare con ciò che dovrebbe essere un dibattito", ha detto in una conversazione telefonica con Fox News. "Si sta seduti dietro un computer e si parla, è questo un dibattito? Ridicolo. E poi possono tagliarti ogni volta che vogliono".
Trump, che sostiene di non essere contagioso, ha anche criticato il moderatore scelto per il secondo duello con Biden, Steve Scully della rete C-Span: "Non è mai stato un 'Trumper'".
Dal canto suo, Biden ha invece reso noto che parteciperà al dibattito, anche se virtuale. In una nota diffusa dalla responsabile della comunicazione della sua campagna elettorale, l'ex vicepresidente ha affermato di "non vedere l'ora di parlare direttamente al popolo americano".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

10 - 3 =