L'alba News / Egitto-Regno Unito: Colloquio telefonico tra il Presidente Al-Sisi e Johnson, focus sulla Libia

Egitto-Regno Unito: Colloquio telefonico tra il Presidente Al-Sisi e Johnson, focus sulla Libia

Il presidente egiziano, Abdel-Fattah al-Sisi, ha avuto una conversazione telefonica, martedì 29 settembre, con il primo ministro britannico, Boris Johnson. Durante la chiamata, i due hanno discusso principalmente della situazione libica e dei modi per ripristinare la stabilità nel Paese dilaniato dalla guerra.
Al-Sisi ha ribadito la posizione, ormai di lunga data, dell’Egitto, secondo il quale è necessario ripristinare urgentemente la stabilità e la sicurezza del Nordafrica, invitando tutte le parti libiche ad impegnarsi in percorsi costruttivi che si ispirino ai risultati della Conferenza di Berlino e della Dichiarazione del Cairo. Quest’ultima era stata un’iniziativa politica intra-libica annunciata congiuntamente da al-Sisi, dal comandante dell’Esercito nazionale libico (LNA), Khalifa Haftar, e dal presidente del parlamento libico, Aguila Saleh, a inizio giugno, per favorire il cessate il fuoco, il ritiro di tutti i mercenari stranieri dal territorio libico, lo smantellamento delle milizie e la consegna delle armi. L’obiettivo del presidente egiziano, ribadito pubblicamente in più occasioni, è dunque quello di riportare la pace e la stabilità in Libia, ripristinare i pilastri dello Stato e porre fine al caos causato dai gruppi terroristici. Il primo ministro britannico, dal canto suo, ha espresso un sincero apprezzamento per gli sforzi egiziani finalizzati a trovare una soluzione politica al conflitto e ha accettato di continuare le consultazioni e il coordinamento congiunto con l’Egitto sulla questione libica.
30-09-2020, 21:26
Ritorna