Egitto: Corte ordina sequestro fondi di 285 esponenti Fratelli musulmani

Egitto: Corte ordina sequestro fondi di 285 esponenti Fratelli musulmani
La Corte per gli Affari urgenti del Cairo ha ordinato oggi la confisca di beni e fondi posseduti da 285 individui, affiliati all’organizzazione – ora fuorilegge in Egitto – dei Fratelli musulmani. Lo riferiscono i media locali. La sentenza coinvolge vari membri della Fratellanza musulmana, perlopiù fuggiti in Turchia e Qatar, compresi i presentatori televisivi Moataz Matar e Mohamed Nasser, e Abdullah el Sherif. Il verdetto include anche gli attori Hesham Abdullah, Hesham Abdel Hamid e Mohamed Shoman, che sono attualmente latitanti e lavorano per emittenti vicine alla Fratellanza. Ai 285 imputati è stato vietato dissipare proprietà, fondi depositati nei loro conti bancari, oppure azioni e obbligazioni registrate alla Borsa egiziana. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

9 - 3 =