L'Egitto accoglie con favore il cessate il fuoco in libia

L'Egitto accoglie con favore il cessate il fuoco in libia
L'Egitto ha accolto con favore il raggiungimento di un accordo di cessate il fuoco permanente tra le partite libiche raggiunto oggi a Ginevra. L'accordo è stato firmato nell’ambito della Commissione militare mista 5+5 composta da esponenti militari del Governo di accordo nazionale libico (Gna) e dell’Esercito nazionale libico (Lna). "Il successo, che è stato raggiunto oggi, è il completamento del primo incontro diretto ospitato dalla egiziana di Hurghada sul Mar Rosso alla fine di settembre", ha detto Ahmed Hafez, portavoce del ministero degli Esteri egiziano. Hafez ha espresso l’apprezzamento da parte del governo del Cairo per l'accordo raggiunto dalle parti libiche. Il portavoce del ministero degli Esteri egiziano ha invitato i paesi coinvolti in Libia a contribuire agli sforzi in corso e garantire una riduzione dell'escalation. Hafez ha anche espresso le aspirazioni dell'Egitto a continuare gli sforzi per portare ad una soluzione politica in Libia con l’obiettivo principale di preservare la stabilità, l'integrità e la sicurezza regionale del Paese e di rimuovere le milizie straniere dal Paese.
Ma mentre L'Egitto ha accolto con favore il cessate il fuoco auspicando che porti a una «pace duratura», ha affermato Erdogan subito dopo l’annuncio «Questo cessate il fuoco non mi sembra credibile», il sultano ha messo in dubbio la credibilità dell’accordo firmato da delegati militari e «non dal più alto livello». «Vedremo per quanto tempo verrà rispettato», ha dichiarato gettando una luce sinistra su una giornata salutata come «storica» dal resto della comunità internazionale. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

5 + 6 - 2 + 1 =