Egitto-Paesi Bassi: colloqui tra ministri degli Esteri

Egitto-Paesi Bassi: colloqui tra ministri degli Esteri
Il ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry ha intrattenuto una conversazione telefonica con il collega dei Paesi Bassi, Stef Blok, per discutere delle prospettive di rafforzamento delle relazioni bilaterali tra i due paesi in vari campi, oltre che della crisi in Libia. Secondo quanto si legge in un comunicato stampa, Shoukry e Blok hanno espresso “soddisfazione per i continui progressi in vari aspetti delle relazioni bilaterali”. Al riguardo, i due hanno parlato della prossima visita di una delegazione del ministero olandese del Commercio estero e della cooperazione allo sviluppo con aziende olandesi al seguito per conoscere le opportunità di investimento in Egitto. Per quanto riguarda il settore del turismo, il ministro Shoukry ha auspicato che il suo Paese possa essere la prima destinazione degli olandese al di fuori dell’Ue, rimarcando “le rigorose misure precauzionali” anti-Covid applicate dallo Stato in tutte le destinazioni turistiche. I due ministri hanno anche discusso una serie di questioni di reciproco interesse, segnatamente di flussi migratori e rifugiati. Inoltre, Shoukry ha delineato la prospettiva dell'Egitto riguardo ai dossier regionali, inclusa la “ferma posizione a sostegno dei legittimi diritti del popolo palestinese per la creazione del suo Stato indipendente, basato sul principio della soluzione dei due Stati e in conformità con le risoluzioni internazionali”. Per quanto la Libia, Shoukry ha indicato “che dall'inizio della crisi l'Egitto ha ribadito la necessità di raggiungere una soluzione politica e sviluppare una roadmap per il futuro al fine di raggiungere sicurezza, stabilità e pace, cercando per contrastare eventuali interventi esterni e sradicare il terrorismo”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

10 - 3 =