Egitto: Al-Sisi al presidente del Sudafrica, no ad azione che influisca sui nostri diritti sulle acque del Nilo

Egitto: Al-Sisi al presidente del Sudafrica, no ad azione che influisca sui nostri diritti sulle acque del Nilo
Il presidente egiziano, Abdel Fatah Al-Sisi, ha ricevuto ieri sera una telefonata dal presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa. L'ambasciatore Bassam Radi, portavoce della presidenza della Repubblica, ha detto che il colloquio ha affrontato gli sviluppi del dossier della Diga della rinascita (Gerd), alla luce degli auspici dell'Unione africana per i negoziati tripartiti tra Egitto, Sudan ed Etiopia. Al Sisi ha ribadito i principi egiziani riguardanti la Diga, in particolare per quanto riguarda la ripresa dei negoziati tripartiti per formulare un accordo legale vincolante e completo tra tutte le parti interessate sulle regole per il riempimento e il funzionamento della diga, e il rifiuto di qualsiasi azione o procedura che riguardi i diritti dell'Egitto nelle acque del Nilo. Da parte sua, Ramaphosa ha espresso la volontà di proseguire un intenso coordinamento tra i paesi interessati nel prossimo periodo per raggiungere un accordo equo e bilanciato su questo tema vitale

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

4 + 6 - 6 =