Egitto: appello per un Medio Oriente denuclearizzato

Egitto: appello per un Medio Oriente denuclearizzato
Il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, ha chiesto la completa eliminazione delle armi nucleari in Medio Oriente e l'istituzione di una regione priva di armi nucleari. Lo ha annunciato il ministero in una dichiarazione alla stampa. Shoukry, parlando in videoconferenza alle Nazioni Unite in occasione della Giornata internazionale per la totale eliminazione delle armi nucleari, ha espresso le preoccupazioni dell'Egitto per la mancata volontà di alcuni paesi di eliminare le armi nucleari. Ha aggiunto che l'Egitto è preoccupato per la mancata creazione di una zona priva di armi nucleari e armi di distruzione di massa in Medio Oriente in conformità con la decisione emessa nella Conferenza di revisione ed estensione del 1995 delle Parti del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari. Shoukry ha affermato che l'Egitto spera che la prossima conferenza di revisione adotti un documento finale equilibrato che riaffermi l'impegno a rispettare le precedenti risoluzioni, inclusa l'istituzione di una zona priva di armi nucleari in Medio Oriente, alla luce del consenso raggiunto alle Nazioni Unite nel 2019 per stabilire una tale zona.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright L'alba News

Commenti (0)

Lascia il tuo commento

1 + 1 + 2 + 6 =